Le confessioni di una 40enne vogliosa

Le confessioni di una quarantenne vogliosa

Le confessioni di una 40enne vogliosa

Sono Patrizia, una quarantenne separata, nonostante sia una donna matura non sono per niente male, quando vado in giro mi vesto molto appariscente e gli uomini non fanno altro che sbavarmi dietro!

Ho un fisico che toglie il fiato a detta di molti, che le ragazze molto più giovani di me invidierebbero, ma non sanno che io curo molto il mio fisico e l’alimentazione, con palestra e dieta. Ho sempre avuto un debole per gli uomini più grandi di me, che mi sanno dominare a letto ma soprattutto mentalmente, che mi danno le giuste attenzioni.

Vi racconto cosa è successo ieri sera con il barista del mio quartiere; erano le 23 circa e mentre tornavo a casa, sono passata al bar sotto casa, mi sono presa il mio solito drink e il mio amico dietro il bancone mi raccontava della sua storia matrimoniale andata male con la moglie, ormai alla deriva. Io ho subito addrizzato le antenne, è un bellissimo uomo e avevo “voglia di rincuorarlo”, allora l’ho ospitato a casa mia per fare due chiacchiere in compagnia e lui subito ha accettato astutamente.

Arrivati a casa mi butto sotto la doccia, mentre lui è in salotto, gli chiedo se può venire a darmi una sciacquata alla schiena, così per rompere il ghiaccio, tanto entrambi eravamo consapevoli di quello che stava per accadere… lui entrò nel bagno ed io notai il bozzo che aveva sotto ai pantaloni, allora senza perdere tempo entrambi, cominciammo a fare sesso, mentre l’acqua scorreva, glie lo presi in mano e poi in bocca, succhiavo come una troia, avevo proprio voglia di uccello dato era da mesi che non scopavo. Fabrizio, mi girava di schiena sul muro della doccia e con le mani sulle spalle mi infilava il pene nel mio culo bello spanato da anni di trapanature continue da mio marito e non solo… poi usciti dalla doccia ci accomodiamo sul salotto di casa, e lui voleva che gli facessi una sega con i piedi, non ero molto esperta di questa pratica, ma non è mai troppo tardi per imparare.

Poi una bella spagnola con le mie grosse tette che mi ritrovo non poteva di certo mancare, non si gode abbastanza con questa cosa per voi maschietti lo so, ma diciamo fa parte della “scenografia” e dell’arte del sesso, un po’ come nei film porno, non tutto serve per far godere ma anche l’occhio vuole la sua parte. Quel porco di Fabrizio continuava a metterlo in figa e poi in bocca, poi di nuovo in figa e di nuovo in bocca, ero tutta bagnata e il suo cazzo stava per esplodere, tutto snervato, duro come la roccia e ben lubrificato dalla mia saliva, finalmente mi sborrò tutta la sua cremina sul mio petto e mi implorava di leccare tutto quanto. Finito con il sesso, ci promettevamo che non ci saremmo persi di vista, c’era molta sintonia tra noi due, era tutto nato così naturalmente… bellissimo!

Contattami subito in chat..
Entra nel sito di IncontriCasalinghi tanti annunci per fare sesso

ENTRA IN CHAT CON MOGLI PORCHE DISPOSTE A FARE SESSO

>> ISCRIVITI GRATIS <<

Social:
, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *